mercoledì 22 giugno 2011

Il profumo d'origano

L'intenso profumo d'origano appena raccolto, 
le mani impiastricciate di bianchetto, 
il frinire delle cicale, 
l'afa estiva 
e quella malinconia 
che non vuole andare via.

11 commenti:

  1. che bello l'odore di origano e l'origano sulle frise di grano, con i pomodori spiaccicati sopra e un filo d'olio e il mare, oh sìììì...il mare!

    RispondiElimina
  2. Eccoti! Benvenuto, in ritardo, su blogspot.

    Pare che l'origano sia anche molto diuretico. Eh.

    RispondiElimina
  3. Adoro l'odore di orgiano!
    La malinconia invece...

    RispondiElimina
  4. Ahh, Still, quell'odore li che dici tu è ancora meglio... :P

    RispondiElimina
  5. Che stupida Miky!!! uffi non posso manco sbagliare a scrivere :p

    RispondiElimina
  6. :D

    Devo o non devo spronarti al premio Strega?!?! Letterariamente parlando, ovvio... :D

    RispondiElimina
  7. @Miky: ho le lacrime agli occhi dal ridere!:)

    @Still: la malinconia quando arriva arriva. :)

    @Mauro'N'B': il mare lo prefrisco d'inverno. :)

    @Anastasia Beaverhausen: sempre saggia lei! ;)

    RispondiElimina
  8. :D

    Lo so, Vs. Altezza, a volte posso essere illimitatamente idiota... ;)

    Vuoi unirti al "Favoloso club dei blog delle adorabili commari"??? (Sarebbe il mio blogroll.... )

    Fammi sapere, ciaux!!!
    Miky

    RispondiElimina
  9. Merci!!! Ti aggiungo subito!!! :*

    RispondiElimina