sabato 27 aprile 2013

Più che un consiglio, direi una minaccia...


“La tua storia comincia nel momento in cui Eros entra in te”, dice Anne Carson nel suo libro Eros the bittersweet. “Quell’incursione è il rischio più grosso che corri nella tua vita. Il modo in cui la gestisci indica la qualità, la saggezza e il decoro delle cose che hai dentro. Nell’affrontarlo entri in contatto con la tua interiorità in un modo improvviso e sorprendente. Capisci quello che sei, quello che ti manca e quello che potresti essere”. Vorrei aggiungere alla teoria di Carson che Eros entra dentro di te più volte nel corso della vita e la tua storia ricomincia ogni volta. Come lo affronterai quando farà la sua prossima incursione? Preparati, perché è in arrivo.
Caro Rob Brezsny, 
premetto che non credo nell'oroscopo perché mi sembra assurdo che le stelle e i pianeti influenzino la vita delle persone, al contrario ritengo che ognuno di noi sia l'artefice del proprio destino e della propria vita. Allora mi domanderai perché lo leggo nonostante tutto, la mia risposta è semplice: 1) perché sono scettico, ma delle belle parole aiutano sempre, 2) perché mi intrigano le tue citazioni iniziali che di solito raramente conosco. Concordo con quanto dice la signora Carson, sul fatto che innamorarsi permette di entrare ulteriormente in contatto con la propria interiorità ed è un po' uno specchio su cui si può guardare la propria immagine senza incorrere nel rischio di distorcerla. Però... tu mi vuoi proprio male, eh! A me sarebbe bastato che l'Amore entrasse nella mia vita una sola volta e ci rimanesse: non sono mica un albergo dove entra, esce, fa i suoi porci comodi e poi se ne va senza pagare il conto e mi lascia pure la stanza in disordine! Mi chiedi: come l'affronterai quando farà la sua prossima incursione? In nessun modo perché non accadrà mai più: ho già dato e sono stato prosciugato. E no, il mio pensiero non è campato in aria, perché quando sei gay e ti ostini a non volere usare siti d'acchiappo perché ti senti un pesce fuor d'acqua, né usare grindr perché hai un cellulare preistorico e anche se l'avessi di ultima generazione non sapresti cavare un ragno dal buco, né ad usufruire di luoghi di battuage che oltre a non conoscere proprio non ti attirano per niente perché ti sembrano squallidi, né vai in locali gay perché dove abiti non ce ne sono e ti affidi solamente al caso degli incontri quotidiani... be', ecco che le possibilità di incontrare l'Amore sono pari allo zero, se non al di sotto dello zero. Poi se sei pure disoccupato, e un giorno sì e l'altro pure hai il morale sotto le scarpe, ecco che le tue uscite si diradano talmente tanto che la possibilità di incontrare qualcuno che: rincolli i pezzi del tuo cuore spezzato, ti faccia di nuovo vedere la vita a colori e ti ricordi come si fa a sognare di nuovo... è inesistente, se non nulla. Ora mi spieghi perché mi dovrei preparare? Ma soprattutto, perché più che un consiglio mi sembra una minaccia che non preannuncia nulla di buono?Ma poi perché ti ci metti anche tu ad illudermi che possa succedere anche a me?


La conseguenza naturale dell'errore 
è dubitare che l'errore in fondo ci sia stato mai. 
E fatto il mondo Dio avrà perso un paio d'ore, 
pavoneggiarsi e bere insieme a tutti quanti gli altri dei. 

"La donna è donna", questo vi ho sentito dire 
e giuro che il significato io non l'ho capito mai. 
Perché se partorisco allora so soffrire? 
È come dire che chi nasce ha un bel talento nel morire. 

E giorno dopo giorno, lascio il mondo solo, 
che Dio avrà bevuto troppo o forse poco, chi lo sa. 
Un singolare femminile, un tesoro, 
l'errore in sé che si rivela sotto forma di realtà. 

E non mi dire "devi capire", 
io che ho voluto troppo bene, non devo capire più 
che siamo al mondo per farci del male 
e allora soffri fino a quando il cuore non ti esploderà. 

Oh cielo nero, cielo nero, cielo nero 
tu eri terso e trasparente fino a qualche tempo fa. 
Credi davvero di essere il solo 
a volerne un milione di possibilità? 

Oh cielo nero, cielo nero, cielo nero 
tu eri l'uomo che esisteva fino a qualche tempo fa. 
Credi davvero di essere il solo? 
Sei solo veramente quando hai perso anche la verità. 

La conseguenza naturale dell'amore 
è dubitare che l'amore in fondo ci sia stato mai. 
Può fare male, male da morire, 
ma è soltanto la paura della normalità. 

Una risposta è tutto quello che hai da dire 
e giuro che io l'aspettavo ma non l'ho avuta mai. 
Forse c'è un modo per salvarsi ed è ferire, 
per questo soffri fino a quando il cuore non ti esploderà. 

Oh cielo nero, cielo nero, cielo nero 
tu eri terso e trasparente fino a qualche tempo fa. 
Credi davvero di essere il solo 
a volerne un milione di possibilità? 

Oh cielo nero, cielo nero, cielo nero 
tu eri l'uomo che esisteva fino a qualche tempo fa. 
Credi davvero di essere il solo? 
Sei solo veramente quando hai perso anche la verità.

Marina Rei (L'errore - Album: La conseguenza naturale dell'errore - Anno: 2012)

15 commenti:

  1. Faccio bene a non leggere l'oroscopo. xD
    Io grindr non so nemmeno cosa sia, vedi tu. Idem per il resto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scoperto Grindr solo perché ne parlavano su twitter e su alcuni blog che leggo, altrimenti avrei continuato a vivere tranquillamente senza saperne l'esistenza. :)

      Elimina
  2. E il tizio della foto ha un lato b che distrae.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che il lato b a me intriga la situazione in sé: passionale, giocosa, sensuale ma non volgare. :)

      Elimina
  3. L'oroscopo di noi capricorno o è catastrofico o meraviglioso, l'unica costante vera (per quanto mi riguarda) è la sfiga... :P

    RispondiElimina
  4. Eh la madonna sti capricorno sono proprio dei rompi balle :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stella, hai appena scoperto l'acqua calda. XD ;-P

      Elimina
  5. Dai, prendilo come un auspicio. Magari il destino ti viene incontro facendoti incontrare uno di nome Eros :D (vabbéh... la cazzata del sabato mattina l'ho detta)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaah! XD Può anche essere! Baci! :*

      Elimina
  6. La metafora che un uomo non è un albergo ove uno entra e fa i suoi porci comodi E' SUBLIME.
    Però riunchiudersi in se stessi pensando che grindr, locali od altro siano non consoni a te FORSE E' SBAGLIATO: forse forse troveresti proprio Eros come dice JC o quel figo della foto che sturba Chagall (a me personalmente quella benda toglie tutta la poesia di un abbraccio, di un contatto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parte attraverso cui si trasmettono le emozioni rimane il viso, quelli che si coprono completamente il volto io proprio non li capisco.
      Qui, però, è come dice Kamar. È una cosa giocosa e la benda si fa presto a togliere. xD

      Elimina
    2. esatto, Chagall ha afferrato in pieno il mio pensiero. ;)

      Elimina
  7. oddio i consigli di rob sono sempre un punto interrogativo per me... il tempo che li iterpreto siamo già all'oroscopo successivo ^_^

    PS si è una minaccia :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesso mi domando dove voglia andare a parare. XD

      Elimina