domenica 23 dicembre 2012

Caro Babbo Natale


Caro Babbo Natale,
come stai? Spero che gli acciacchi dell'età non ti abbiano messo ko, ma pure tu che ancora vai in giro per il mondo con quel freddo, senza metterti la maglia della salute... non è che sei messo proprio bene, eh! Comunque, ti ricordi di me, vero? Sono quel principino buonissimissimissimo che una volta ha messo nella canna fumaria un tritacarne perché voleva preparare degli hamburger squisitissimi per le tue povere affamate renne, dimenticandomi che loro sono vegetariane. Non volevo mica ucciderti, stavo solo cercando di far fuori quell'antipatico Topastro dei dentini puzzone. Un'altra volta, invece, per sbaglio ho tentato di farti fuori con la mia balestra. Mi scuso per quell'incidente, ma ti avevo scambiato per quell'idiota di Cupido che non ne combina mai una giusta. Ogni volta gli scrivo tutte le informazioni, l'ultima volta oltre all'indirizzo gli ho dato anche una sua foto, ma lui niente! Vatti a fidare di un putto con le ali! Scusami, sto divagando troppo come al solito e non ti ho ancora ringraziato per il regalo dell'anno scorso. Andiamo per ordine. Grazie per aver esaudito la mia letterina dell'anno scorso. È stata la prima volta che mi hai portato ciò che ti ho chiesto, certo me l'aspettavo diversamente ma sono "contento" lo stesso. Quando ti ho chiesto di portarmi il mio Grande Amore della Mia Vita, ti avevo messo anche una piccola postilla con nome, cognome e indirizzo per facilitarti il suo rapimento. Invece, vedendoci meglio, molto più di me, hai preferito dar retta alla seconda parte della frase e a prendere per buono il punto in cui dico se non dovesse essere lui, scovamelo e portamelo qui perché ne ho bisogno. Da professionista, hai finito per non portarmi nessuno perché non esiste il mio Grande Amore della Mia Vita. Tanto di cappello, anche se ammetto che all'inizio ci sono rimasto malissimo. No, se te lo stai chiedendo, non sono stato io ad avvelenarti Rudolf, sarà stato qualcun altro a cui non hai portato il regalo richiesto. Ti consiglio di cambiare elfi e di prenderti aitanti baldi giovani come quelli della foto per farti aiutare nel tuo duro lavoro. Comunque, stavo dicendo, quest'anno sai benissimo che il mio 2012 è stato quasi completamente un annus horribilis (non fa più figo che dire anno di merda a palate? Apprezza la chicca linguistica!), nonostante tutto, anche se avevo tutto il diritto di far passare le pene dell'inferno a molta gente che ha contribuito a rendermelo tale, sono stato buonissimo e non ho spedito nessuno all'altro mondo, né fatto altre sciocchezze del genere. Quest'anno, per ringraziarti del bel regalo dello scorso Natale, avevo pensato di non scriverti alcuna letterina per esonerarti da venire qui nel Regno; poi ho realizzato che c'è ancora una cosuccia che vorrei e che desidererei tantissimo. Non incominciare a sudar freddo, perché giuro che è una cosa semplicissima. Proprio perché è semplicissima ti chiedo di portarmela due giorni dopo il Natale, cioè il 27. Come ben saprai da quella chiacchierona della Fata Madrina che non sa tenersi un cecio in bocca (che le possino...), sai che quel giorno c'è un'alta probabilità che io riceva una grossissima delusione da una persona a me molto cara e che ha un posticino speciale nel mio cuore. Ecco, vorrei che tu gli ricordassi semplicemente di non deludermi. Tutto qua, non pretendo chissà quale grande sorpresa, mi accontento di pochissimo, ma quel pochissimo vorrei che venisse dal cuore e fosse sincero (ho già lasciato un promemoria su facebook). Ho assolutamente bisogno di avere la dimostrazione che dietro delle parole ci sono anche dei fatti concreti e tangibili. Ho bisogno di dire al mio amico S., ma soprattutto a me stesso che non mi deluderà, che questa volta non mi darà una grossissima delusione, perché è mio Amico, perché mi vuole bene. Per carità, se dovesse succedere... se dovesse deludermi, è inutile dire che non ci rimarrò male, quando non sarà così. Ci rimarrò malissimo, ma me ne farò una ragione, infatti sto già esorcizzando in ogni modo possibile questa mia grande paura. Spero che come l'anno scorso non mi hai portato niente, perché io non ce l'ho un Grande Amore della Mia Vita tutto mio e che ami solo me e me soltanto, riuscirai quest'anno a dare una spinta e a non farmi restare deluso.
Ti ringrazio anticipatamente e ti ricordo che sei 'er meglio de tutti! Ok, il mio romanesco non è un granché ma il concetto è quello. Per contraccambiare il tuo bel gesto, mi offro volontario per selezionare nuovi elfi da assumere, tra tanti baldi e aitanti giovani, come quelli della foto, che non aspettano altro che lavorare per te. Con tanto affetto, il tuo 
Principe Kamar

8 commenti:

  1. Qualcuno ha detto "avvelenarti Rudolf"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chaggy, conosco tante persone che se potessero si vendicherebbero su Babbo Natale e sulle sue renne. ;-)

      Elimina
  2. Se ti auguro Buon Natale cosa rischio? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ti strapazzo di coccole! XD Anche se non ci credo, gli auguri sono sempre bene accetti. :) Tanti cari auguri anche a te! :*

      Elimina
  3. Ti mando uno abbraccione da farti strizzare gli occhi fuori dalle orbite, ti auguro un calorosissimo Natale e... cercherò di fare pressione con Babbo Natale perchè esaudisca i tuoi desideri
    "Caro Babbalone, la mia non è una minaccia... è un avvertimento" :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Febo *_* è proprio quello di cui avevo bisogno. Tanti auguri di cuore anche da parte mia. :*

      Elimina