giovedì 4 ottobre 2012

Il mio libretto d'istruzioni


Avrei bisogno del mio libretto d'istruzioni per capirmi un po' di più, per capire meglio come funziono, per leggere cosa fare in caso di problemi e come risolverli, per sapere quali precauzioni usare durante il mio funzionamento, per sapere le controindicazioni di utilizzo, per sapere cosa non devo fare per rompermi o quanto meno il numero per chiamare l'assistenza per farmi riparare. 
A volte penso che se ognuno di noi andasse in giro col proprio libretto d'istruzioni sotto braccio, si eviterebbero un sacco di problemi, di incomprensioni, di delusioni e chissà quanto altro. Certo si rischierebbe di togliere poesia alla scoperta e la bellezza alla ricerca, tutto sarebbe fin troppo facile e forse troppo monotono e scontato; ma di sicuro non stressante e deludente. Poi, rifletto ancora un po' e penso che molto probabilmente, con la fortuna che mi ritrovo, mi potrebbe capitare uno di quei manuali tradotti male o il numero in un call center sperduto chissà dove, dove mi lascerebbero in perenne attesa, non risolvendo un bel niente.

Se dico che mi sento sbagliato rischio il linciaggio via web, via telefono o di persona; allora dico che mi sento semplicemente fuori posto, ma mi sembra un eufemismo stupido, un po' sulla scia del "politicamente corretto" che porta ad usare termini (a mio parere stupidi) come audioleso o non udente al posto di sordo, dimenticando che come la giri e la rigiri, il problema rimane tale e quale e quella persona non sente lo stesso. Comunque, mi sento così da un bel po' e se prima mi sembrava di avere intuito e capito quale fosse la mia strada, ora non lo so più. A tutto ciò si aggiunge il fatto che non sono felice, anzi credo che l'ultima volta che sono stato realmente felice risale alla mia breve vacanza tosco-emiliana post ferragosto, praticamente più di un mese e mezzo fa. Forse per gli standard umani può essere normale, ma vi assicuro che per quelli delle fiabe abituati al vissero felici e contenti, no perché è un'eternità, e all'orizzonte, per quanto si cerca di essere il più ottimista possibile, non si prospettano miglioramenti in alcun campo ed io mi sarei pure stufato di continuare a stringere i denti, anche perché a furia di stringerli rischio di usurarli inutilmente. E sì, che lo so che ci vuole carattere, infatti provo a mettercelo ogni giorno, però un po' di fortuna non guasterebbe ogni tanto.

Ps: Lo so che non sono tanto normale ma credo che da questo blog e quello precedente si fosse capito da un bel po'.

Ps update: non scherzo, ma qualcuno mi aveva suggerito di andare a lavorare in un call center in Tunisia per la clientela italiana, dove mi avrebbero pagato benissimo, cioè 700 dinari che corrispondono all'incirca a 350 euro che è uno stipendio da pascià laggiù. Ora chi glielo dice che anche se fosse uno stipendio da papa, in barba alla primavera araba, rischierei di essere impiccato solo per essere me stesso visto quello che è successo ad esempio a questa ragazza? Ovviamente ho gentilmente declinato l'offerta.


Io non sono una persona normale 
Non mi sento una persona normale 
Mi accorgo di essere diversa 
Ho pensieri strani che mi girano in testa 
E non mi controllo eccessivamente 
Se non è di moda non ci posso fare niente 
A volte penso che non mi sento più la stessa 
Chiedimi perché, la risposta è sempre questa 
Io non sono una persona normale 
Non mi sento una persona normale 
Sono diversa da te 
Tu sei diverso da me 
Fammi capire perché 
tu sei diverso da me 
Mi accorgo di essere scontenta 
Tutt'intorno a me una realtà che mi spaventa, non mi somiglia, non mi rappresenta 
Voglio stare sveglia mentre tutto si addormenta 
E a volte penso che non mi sento più la stessa 
Chiedimi perché... 
Io non sono una persona normale 
Non mi sento una persona normale 
Sono diversa da te 
Tu sei diverso da me 
Fammi capire perché 
tu sei diverso da me 
Cosa vuol dire per te 
Sono diversa da te 
Io non sono una persona normale 
Non mi sento una persona normale 
Sono diversa da te 
Tu sei diverso da me 
Fammi capire perché 
tu sei diverso da me.

Serpenti (Io non sono normale - Album: Serpenti - Anno: 2012)

4 commenti:

  1. Io sono uno che le istruzioni, in genere, non le legge mai...Ma capisco bene la sensazione. Credo che presto o tardi un po' tutti ci passiamo e, col senno di poi, direi che è quel periodo che ti aiuta davvero a capire che direzione vuoi dare alla tua vita; è quando smarrisci la strada che pensi: "se solo avessi svoltato prima a quest'ora sarei già arrivati lì!!" Ed è in quel momento che realizzi che "lì" è esattamente il posto in cui vuoi arrivare...A quel punto sta solo al tuo istinto capire come! Non so se è chiaro XD Ti sei smarrito, capita. Ma queste sensazioni ti stanno dicendo: "Hoy principe! Ascolta...Forse forse non è questa la strada che porta al castello della bestia! Probabilmente hai preso la scorciatoia sbagliata! Che famo?!?" ;) Tranquillo...passerà! E allora leggerai questo post e penserai che, in fin dei conti, un libretto delle istruzioni sarebbe stato solo uno spreco di carta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono la classica persona che legge sempre le istruzioni e le etichette anche quando sono ovvie, credo che dipenda dal fatto che devo avere tutto sotto controllo o comunque quando ovviamente non si può, almeno un certo margine di manovra. Invece adesso non ho la più pallida idea su niente e mi sembra che determinate cose che pensavo di aver capito di me, non siano più valide. Insomma per quanto mi sforzi di cercare di fare chiarezza nella mia vita, mi sembra che invece confondo sempre più tutte le acque. Sperò che passerà, anche perché ho come l'impressione che questo mio smarrimento duri da troppo tempo. Baci! :*

      Elimina
  2. uh lascia fare che i libretti delle istruzioni li leggo sempre dopo e prima vado per tentativi (tipo con il cellulare). Che poi molti fanno così,lettura postuma a cose fatte.
    e se poi lo perdi?
    e se te lo rubano?
    e se sono in polacco come quelle dell'Ikea?
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la fortuna che mi ritrovo altro che polacco, come minino saranno in aramaico antico! XD

      Elimina