domenica 10 luglio 2011

La vedova apatica

Tempo fa su facebook ho cambiato per scherzo il mio status sentimentale da single a vedovo. In realtà, avrei voluto scrivere che sono sposato con me stesso da trent'anni con tanti bassi e pochi alti, ma quello stronzetto di Zuckerberg non lo permette. Comunque, quello che è nato per scherzo, ha finito per essere lo specchio più o meno fedele di come mi sento in questi giorni, ossia mi sento un vedovo fino al midollo. Per carità non è morto nessuno o meglio è morta solo la mia speranza lasciando posto a una rassegnazione pessimistica (spero temporanea), catapultandomi in una sorta di altalena umorale che mi ha portato a sprofondare nell'apatia più assoluta. Roba che mi secca perfino cazzeggiare e in un certo qual senso mi sono un bel po' abbandonato a me stesso. 
Anche la ripulitura del mio karma ha avuto qualche brusca frenata: arranca e procede molto lentamente. Certo aver deciso di provarci sul serio e poi avere a che fare con vari uffici pubblici che ti sballottano un po' qui e un po' là perché non hanno la più pallida idea di come si fa, non aiuta. Idem essere spedito di gran carriera a fare degli esami clinici in ospedale perché sto morendo (in perfetta salute), non aiuta. 
Meno male che ho ancora sprazzi di ironia qua e là a tenermi a galla, altrimenti la situazione sarebbe tragica. Ormai questa settimana è andata, ma prometto sulla mia coroncina che da domani butto via l'apatia e ricomincio a vivere, ergo riprenderò anche la dieta, a correre e a spedire curricula a manetta dopo una settimana abbondante di stop in cui andavo blaterando le disposizioni del mio "imminente" funerale con lo stesso entusiasmo del giovane Werther  (per la cronaca voglio essere cremato e le mie ceneri disperse nel Jardin Public di Bordeaux o in alternativa nell'oceano Atlantico e niente cerimonia religiosa).

7 commenti:

  1. Ahhh, ti capisco benissimo, avevo pensato di fare un post sul tono del tuo ma poi mi è scappata la voglia: conclusione, sono peggio di te a questo punto, almento tu hai scritto... ;)

    Ironizzo pure io! La verità è che anche io sn apatico e solo in questo periodo, mi lamento ma sn insopportabile, e chi mi piglia...

    Oltre a tutto, non sopporto più nessuno, non mi piace nessuno (non essendo un fotomodello, non dovrei permettermelo) e penso che per l'andropausa sia un pò presto a 32 anni, nn credi??? :/

    RispondiElimina
  2. L'ironia aiuta per fortuna :)

    RispondiElimina
  3. sì, capisco e condivido un sacco di punti

    RispondiElimina
  4. Cazzo! Still mi ha rubato il commento!

    RispondiElimina
  5. E proprio quando tocchi il fondo... cominci a scavare!

    RispondiElimina
  6. Hahahahah, questa me la segno!!! :P

    RispondiElimina
  7. @ Miky: idem, spero solo che sia colpa del caldo. ;)

    @ Still e Anastasia: meno male che l'ironia c'è! :)

    @ Edgar: sarà la congiuntura astrale o forse è colpa del buco dell'ozono. :p

    @ Winston: spero che a furia di scavare metto su almeno il fisicaccio! ;)

    RispondiElimina