giovedì 27 settembre 2012

Oroscopo mio non ti conosco!


Non ho mai creduto all'oroscopo, né al potere delle stelle che influenzano la vita delle persone, né credo nelle ipotetiche caratteristiche comuni dei nati sotto lo stesso segno, né conosco il mio ascendente perché penso che bene o male ognuno è l'artefice del proprio destino. Una volta ho provato a calcolare il mio ascendete, giusto per curiosità, ma mi sono annoiato subito senza riuscire a cavare un ragno dal buco. A stento conosco i nomi dei dodici segni zodiacali, ma, quando mi capitava, leggevo l'oroscopo più che altro per vedere di quanto il ciarlatano di turno si sbagliasse, o per quale misteriosa legge della probabilità indovinasse l'andamento della giornata/settimana. C'è stato, poi, un periodo più o meno recente in cui leggevo l'oroscopo più per la ricerca di una conferma che di chissà cos'altro. Ovviamente leggevo prima il suo oroscopo e poi il mio, poi sprecavo abbondantemente 5 minuti esatti della mia vita per cercare un collegamento tra i nostri due oroscopi che mi sembrasse potesse accadere realmente. Probabilmente speravo che mi dicesse nero su bianco robe del tipo: oggi ti chiederà di sposarlo, nelle prossime settimane ti dirà che ti ama e non può fare a meno di te... insomma amenità del genere. Quando si è innamorati si è completamente stupidi e quando uno è già stupido di suo come il sottoscritto, si raggiungono alte vette di stupidità inaudita ed inimmaginabile, in fondo questo blog ne è testimone così come quello vecchio. Oggi di tanto in tanto butto ancora l'occhio sul suo oroscopo, ma spero di togliermi questo brutto vizio e di sprecare quei 30 secondi leggendo che ne so l'etichetta della boccetta di cianuro o roba del genere [umorismo tetro modalità off]. Comunque tra i tanti oroscopi che circolano, quello che mi "affascina" di più è quello di Rob Brezsny che trovate online sull'Internazionale. Probabilmente mi affascina per quella tendenza all'ottimismo o per quei consigli un po' così, sempre con quella vena pseudo-finto-intellettuale. Il post nasce da questo oroscopo (quasi in scadenza, domani c'è il nuovo o almeno credo):

Capricorno: Qual è il tuo posto? Non quello a cui appartenevi in passato o che avrai in futuro, ma il tuo posto adesso. Forse la risposta a questa domanda finora è rimasta confusa, ma è arrivato il momento di fare chiarezza. Per individuare il tuo giusto punto di forza, prova a fare queste tre cose: prima decidi di quali esperienze avrai bisogno da oggi al tuo prossimo compleanno per sentirti amato. Poi stabilisci quali sono i due obiettivi più importanti da raggiungere fino a quel momento. Infine, immagina nei minimi dettagli come esprimere al meglio la tua generosità.

Premesso che non ho la più pallida idea di quale sia il mio posto adesso e che la risposta mi è oscura più che mai, altro che confusa!, oggi si prova a fare un po' più di chiarezza. Vediamo che ne esce, anche se al momento ho il sospetto che, nonostante la mia logorrea, avrò un blocco da scrittore o da sindrome da pagina bianca e immacolata che non si sa da dove iniziare a scarabocchiare. A dire il vero un pensierino ce l'avrei su cosa vorrei, ma siccome non si può, non vale e quindi non si conta.; così come so già che un paio di miei lettori sanno già ciò che vorrei, quindi mi preparo al loro "sguardo riprovevole" seguito dal borbottio che conferma che sono una battaglia persa. ;-P

Ps: qui sotto un esempio di baggianate sulle pseudo caratteristiche di un segno zodiacale.



Update delle 13:40, Rob mi dice che per la prossima settimana:

Capricorno: Dire tutta la verità e nient’altro che la verità non è necessariamente il modo migliore per essere amati. A volte può scatenare il caos. In un contesto istituzionale, la sincerità assoluta può ridurre la tua influenza e frustrare le tue ambizioni. Ma ora prendi tutto quello che ho appena detto e mettilo da parte per un po’. Questa è una delle rare occasioni in cui essere profondamente sincero andrà tutto a tuo vantaggio.

Sante parole Rob, soprattutto la prima frase. -_-'

13 commenti:

  1. Sei capricorno come me :-o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.principekamar.blogspot.it/2011/12/2011-un-compleanno-in-agrodolce.html

      Sei capricorno e dicembrino come me :-D

      Elimina
    2. Tre giorni prima di te :-D

      Elimina
    3. Quindi per poco non rischiavi di chiamarti Natalino? ;-P

      Elimina
    4. Già :-|

      Elimina
  2. "Una volta ho provato a calcolare il mio ascendente ma mi sono annoiato subito senza riuscire a cavare un ragno dal buco."

    Principe, non è difficile... basta sapere l'ora, il giorno, il mese, l'anno e il luogo in cui sei nato :-)

    http://oroscopo.virgilio.it/oroscopoalice/Ascendente?pmk=orocatsbsx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ora è approssimativa, il luogo in realtà non c'è nell'elenco, ma approssimativamente sembra che sia ascendete capricorno. possibile? -_-'

      Elimina
    2. Anche nel mio caso l'ora è approssimativa: so solo l'ora, ma non i minuti. Per quanto riguarda il luogo, inserisci il capoluogo di provincia... e riprova :-)

      Elimina
    3. Se il calcolo è esatto il mio ascendente è capricorno, in pratica si tratta sempre di corna. XD

      Elimina
    4. Bravo, sei riuscito a cavare il ragno dal buco :-)

      Elimina