giovedì 10 novembre 2011

Ci vuole ordine!


Con la scusa che mi sento meglio, ho deciso di rimettere in ordine la mia vita, le mie cose, i miei pensieri. Insomma, non è che ci stia andando leggerino perché non è semplice mettere in ordine gli ultimi dieci anni circa della propria vita. Sono una persona che accumula, sono quello che conserva i biglietti, gli oggetti, i vestiti, i ricordi e tutto ciò che ha un certo valore, un certo significato per me, sia esso bello o soprattutto brutto. Peccato che a volte questi valori, questi significati, non siano uniformi nel tempo e allora succede che mi capitino sotto mano degli oggetti che avevano un loro significato ma che adesso non riesco proprio a ricordarmi quale sia. E allora che fare? Ritornare indietro e cercare di ricostruire quel significato di allora in quel contesto, trasportarlo ad oggi e vedere se ha ragione di esistere o meno, in quest'ultimo caso premere il tasto delete/spazzatura. Tipo lo sapevate che ho ben 193 Gb di roba da vedere? E non c'è neanche un byte di porno, giusto per far capire che persona malata sono. Un bella fetta si tratta di n-copie indefinite di determinati documenti, altri di progetti nati e abortiti per chissà quale motivo, poi ebook, musica, qualche film, alcune foto, alcuni miei articoli e un bel po' di  video di danza. Poi ci sono le copie di e-mail e di post scritti e mai pubblicati-spediti, o semplicemente pubblicati ma così importanti per me da meritare una copia. Poi ci sono i tasti dolenti, quel materiale che ha un significato ma che non ho la più pallida idea di cosa farmene. Queste cose emanano ancora un fluido di parole non dette, speranze infrante, progetti naufragati, delusioni, lacrime, notti insonni... e boh! Che fare?
Ma soprattutto perché mettere in ordine proprio ora? Semplice, perché ho deciso di fare il grande passo e prima di un grande viaggio, di ogni nuova avventura, bisogna lasciare in ordine, chiudere bene le finestre, chiudere il gas, svuotare il frigo e staccarlo, chiudere l'acqua, staccare la luce... e poi la mia valigia deve essere leggera e sempre pronta come il mio animo. Ancora non ho un lavoro, ma un sogno tutto mio da realizzare, ho finalmente un mio progetto a cui potermi dedicare. Poco importa se è semplicissimo e molto ingenuo a me va bene così: perché è solo mio. Certo se riuscissi a trovare un lavoro nelle vicinanze di X sarei già a cavallo, ma non demordo e continuo ad insistere e se qualcuno lassù o quaggiù vuole darmi una mano è ben accetto. So che per il momento il mio progetto è accampato troppo in aria, ma se non ci provo sul serio come posso pretendere di realizzarlo? E anche se riuscissi a sistemarmi con il lavoro e la casa, non è detto che vada a buon fine anche il resto del progetto; in fondo i primi due sono quelli più semplici. Rischio! Provo ad investire tutto su me stesso, sulle mie capacità, su quello che provo. Rischio di ritrovarmi col cuore a pezzi e con le ossa rotte. Pazienza! Almeno, non sarò una di quelle zitelle inacidite che vive di rimpianti e di se. Sì, lo so sono un po' criptico ma non vorrei dire gatto se non ce l'ho nel sacco, insomma mi pare che si dica così. 
Stay tuned! ;o)

OT: ho cancellato due commenti a un post precedente perché non ritengo educato usare il mio blog per lanciare petizioni politiche di dubbio gusto (no, non voterò e né farò pubblicità ad un politico servo della chiesa cattolica e che non vuole che mi sposi civilmente e possa adottare un figlio solo perché amo un uomo, né che sia a favore dei finanziamenti pubblici alle scuole cattoliche), né di fittare un call center in Romania per lasciare messaggi spammatori senza neanche chiedere il mio permesso. Usate google per ricerche intelligenti e leggete bene prima di lasciare i commenti.
Per tutti gli altri i commenti sono sempre ben accetti, anche quando mi mandate a quel paese come successe nel mio vecchio blog. =)

6 commenti:

  1. sono curioso di scoprire per cosa ti stai preparando, ma incrocio le dita per te, con la convinzione che accettare di correre il rischio sia già di per sé un successo.

    però a latere mi devi spiegare cosa c'entra il bananone con il mettere ordine...

    RispondiElimina
  2. Per me e lo stesso accumulo di tutto e non solo su PC, ho casa invasa da qualsiasi cosa, tutte cose che per me hanno un grande valore mnemonico, ma poi vengono dei momenti in cui sento di dovermi distaccare dal passato e sono gli stessi in cui getto tutto, solo che poi ricomincia il circolo vizioso e riprendo ad accumulare finchè non riscatta la necessità di cambiare e gettare via tutto...

    RispondiElimina
  3. per piccolo che sia, un progetto, un sogno, un desiderio, un obiettivo ti tengono in vita e ti danno una ragione per alzarti la mattina e stare sveglio fino a tardi; ti auguro di cuore di riuscire, di qualsiasi cosa si tratti, ma a prescindere dal risultato la cosa più importante è metterci l'anima

    RispondiElimina
  4. Beh... i progetti e i sogni aiutano a vivere e con la loro forza ci fanno realizzare cose che nemmeno immaginavamo di poter fare. Quindi: in bocca al lupo!!!

    Per quanto riguarda l'accumulo e la confusione, non mi dici niente di nuovo! Non immagini quanti files ho pure io, tutti mischiati, magari con più copie dello stesso file sparse per tutto il globo cybernetico del mio PC.
    Se vuoi un aiuto a trovare ed eliminare i file doppi, tripli, quadrupli.. ti conviene usare il programmino Duplicate Cleaner. Mi è stato molto utile ;) buon lavoro

    RispondiElimina
  5. Uhm ammetto che sono curioso..

    RispondiElimina
  6. @ Edgar: mi preparo per giocare a burraco a 1000 km e passa. ;-) Invece la foto è perché mi faceva ridere e perché se tolta la banana e messo al suo posto il tubetto dell'aerosol ha la mia stessa espressione. ;-P

    @ Majin79: sì, in effetti se non fosse un bisogno fisiologico credo che per pigrizia glisserei. :)

    @ Hob03: grazie di cuore, mi impegnerò con tutto me stesso nel realizzarlo. :)

    @ Febo: grazie per il consiglio informatico.

    @ Still: curiosone! Appena concretizzo qualcosa spiego tutto nel dettaglio, purtroppo ci vuole un bel po' di tempo per realizzarlo. :)

    RispondiElimina